Recensione critica: Roberta Dose

23.04.1998 18:00

Recensione critica: Roberta Dose

"Architetture del cosmo"

E' una mostra che non vuole piacere al primissimo impatto, che genera nel visitatore il senso di una scoperta graduale e poi sempre più necessario, allo stesso modo in cui, implicitamente, una persona che non conoscevamo ancora, ci guida , col tempo, negli strati del suo carattere unico, nelle leggi che governano le sue scelte, finendo per conquistarci e affezionarci a lei.

Carta, il carbonio, più povero, la grafite, un minimo velo cromatico di intonazione lievemente gialla, steso solo ogni tanto, forbici, un p' di scotch, il resto lo aggiunge la profondità estrosa di Antonio Triacca.

Sfilano davanti agli occhi visioni in bianco e nero che contengono la sua interessante  sperimentazione del mondo, un mondo-spazio plasmato dal tempo, da minime trasformazioni che restituiscono, come in una tabella, forme nuove e diverse da quelle originarie.

I volumi e le ombre, le architetture e i particolari più infinitesimali, vengono indagati al miscroscopio e al telescopio. In un pannello cui è stata elargita una semplice tridimensionalità grazie ad applicazioni di carta, invisibilmente scotchata sul retro, seguiamo il percorso di una circonferenza, i suoi incontri silenziosi con il fondo, le sue evoluzioni luminose e le sue tenebre, e, magnetizzati dal suo mistero, la vediamo, al suo apice, suggerrici un'eclisse.

Contatti

AntonioTriacca Casa : Via Aldo Moro,16 20092 Cinisello Balsamo
Studio: Via San Saturnino,11 20092 Cinisello Balsamo
+39 340 8624476 antonio.triacca@gmail.com